Verifica dei requisiti di ordine generale ai sensi dell'art. 80 D.lgs. 50/2016 | Certificazioni e repository documentale


La verifica dei requisiti previsti dall'art. 80 del D.lgs. 50/2016, tramite la raccolta delle certificazioni, è un oneroso adempimento in termini di tempo e risorse interne.

Per venire incontro alle Amministrazioni, è stato attivato sulla piattaforma di Gestione dell'Albo Fornitori e Professionisti e Gare Telematiche, il servizio di ottenimento delle certificazioni in nome e per conto dell'Ente stesso, con specifica delega.

L'integrazione del servizio all'interno della piattaforma consente alla Stazione Appaltante di verificare e monitorare la situazione del singolo operatore economico dal cruscotto dedicato.

È possibile gestire le seguenti certificazioni:

  • Certificato di iscrizione alla Camera di Commercio;
  • Certificato del Casellario Fallimentare;
  • Certificato del Casellario Giudiziale;
  • Certificato di regolarità fiscale;
  • Certificato di ottemperanza disciplina lavoro disabili;
  • Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) generico;
  • Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) specifico;
  • Annotazioni ANAC;
  • Richiesta informazioni del Prefetto (D.Lgs 6 settembre 2011 n. 159 art. 91);
  • Richiesta Comunicazione antimafia (D.Lgs 6 settembre 2011 n. 159 art. 87);
  • Certificato delle Misure di prevenzione;
  • Certificato delle Sanzioni Amministrative.
  • Certificato anti mafia
  • Duvri
  • Certificato di Qualità

Gestione documenti e certificati degli operatori economici

La gestione centralizzata e l'archiviazione storica dei documenti di frequente richiesta

facilita e snellisce la gestione degli stessi per i vari servizi dell'Ente. I certificati in corso di validità inseriti da un servizio o sotto delega, potranno essere utilizzati comodamente da altri servizi.

La gestione delle scadenze e degli alert permettono di visualizzare con rapidità i certificati in imminente scadenza. È possibile inoltre prevedere l'invio di comunicazioni automatizzate all'operatore, allo scopo di avvertire quando un documento è di prossima scadenza.

I certificati relativi ad una azienda saranno sempre disponibili ai fini di una nuova richiesta; anche i documenti scaduti sono sempre accessibili attraverso lo storico per la consultazione e la verifica degli stessi.

Le aziende iscritte agli Albi con i relativi documenti saranno automaticamente presenti e pronte per il caricamento di ulteriori certificati. Altre aziende eventualmente non presenti potranno comunque essere inserite attraverso il gestionale con grande facilità e velocità.